Categorie
Poesia

Alla luce della sera


Dipende dalla luce della sera

l’odore delle strade consumate

i suoni intorno, le voci catturate.

 

Forse solo dal vento da nord

che prima d’arrivarmi sfiora casa.

Sono brividi, più che ricordi,

percorsi comuni, suoni, anche canzoni,

tratti del volto e rughe, non parole.

 

Un lampione sotto casa che saluta,

i lesti passi che tornano, le chiavi,

mio padre che chiude il giorno.

 

Un tavolo anni sessanta, suoni di cucina

si parla poco, ciò che è stato è.

 

Nessuna nostalgia

come fosse da ricchi averne

e il viaggio che ancora continua

per le scale verso l’ultimo piano.

 

Uno dei tanti segnalibro, il più provvisorio

verso e prima della prossima pagina.

 

Abner Rossi