Categorie
Poesia

Il manuale del misantropo


Manuale del misantropo

Io rido della gente che improvvisa,

di chi vive l’attimo fuggente,

di chi pensa al presente solamente.

Io ho scritto un manuale d’istruzioni,

appunti scritti in una vita,

sulla base di esperienze e vari fatti.

Se mi innamoro?

Apro il manuale,

leggo gli appunti di questa condizione

e poi… decido sempre di evitare.

Il mio lavoro?

E’ fisso, ovviamente,

ma se c’è un problema

vado a vedere

nei comportamenti giusti da tenere.

Un’amicizia nuova?

Vado a rileggere la pagina amicizie,

rileggo le fregature che mi sono preso

e poi rinuncio, non voglio altre spese.

Dove vado stasera?

Pagina trenta, quarto capoverso:

l’ultima volta era molto freddo,

il film che ho visto non valeva molto,

sono rientrato tardi e avevo sonno.

Domani?

Nel capitolo delle previsioni

c’è scritto di fare come fosse ieri

e di non far niente perché sia diverso.

Il manuale delle soluzioni,

il giusto mezzo di un comportamento.

L’ultima pagina non l’ho ancora scritta

riguarda la noia che mi assale spesso,

la voglia di parlare con qualcuno,

il desiderio di costruir qualcosa,

un po’ di novità nella mia vita.

Devo scriverla in fretta…

è molto urgente un’altra soluzione!

Abner Rossi