Categorie
Poesia

Forse torno o forse vado via


bini nuova

Quel forse torno o forse vado via

al passar delle nubi sulla luna

come per fermarsi e poi sparire

l’acqua alla riva che batte sulla sabbia

passando sopra il segno precedente.

Due adulti amanti che guardano l’amore

consumarsi, come dei sorpresi spettatori

quando si va, si cedono le armi a quel silenzio

e si rinuncia prendendo vie diverse lentamente

sentendo dentro due versioni e cancellando

quel tanto amore ridotto in due parole.

Ci rivedremo? Volendosi bene?

Tanto per farsi male ancora inutilmente

con quel forse torno o forse vado via…

con quella luna, le nubi, il mare, tutto il niente

chiuso dentro ai pugni e sulle labbra.

Abner Rossi (testo) – Giampiero Bini (immagine)

Martedì 20 aprile 2021.

Categorie
Poesia Poetry Teatro

Ipotesi e condizionali


Ipotesi e condizionali

 

Non so se il momento presente,

momento in cui vivo e respiro,

sia proprio un oggi assoluto

oppure un giorno tradito.

 

Potrebbe essere un ieri tardivo,

o anche un precoce domani

arrivato per caso

e che mi ha preso alle spalle

saltando ora in avanti ora indietro.

 

Potrebbe anche essere un sogno,

come di un giorno inventato,

che pesca tra i forti ricordi

li mescola a caso e dipinge scenari

casuali, irrisolti, lontani e vicini.

 

E così, tra ipotesi e condizionali,

la sabbia che un giorno raccolsi

adesso cade senza un ritmo costante.

 

Ed io non voglio chiedere,

ad ogni singolo granello di sabbia,

se ancora è nel mio pugno

oppure è caduto già al suolo.

 

 

Abner Rossi

1° Febbraio 2013

Sabbia

Categorie
Poesia Teatro

Come una lacrima


Come una lacrima

 

Non perderti

nei giudizi della gente.

 

Il nostro amore

non ha niente di privato.

 

Nessun amore vero

appartiene solo a chi lo vive.

 

il nostro poi, per quanto è grande,

non può nemmeno esser confrontato.

 

Vola libero

ben oltre i nostri sentimenti

è di per sé assoluto,

né tu, né io, possiamo limitarlo.

 

E’ come un sogno, un rito,

una preghiera passionale

auto esaudita.

 

E’ libero

come una spiaggia affollata

quando piove,

 

come una lacrima

che scende inaspettata,

 

come un sorriso.

 

Come un buon bicchiere di vino,

dopo averti amata.

 

 

Abner Rossi

26 Ottobre 2012

 

Opera di Daniela Grifoni