Categorie
Poesia

In questi giorni


Giorni per vecchi album e vecchie foto

qualcosa in più dei ricordi, immagini

che riaccendono voci, aprono cassetti

scuotono dentro, spandono odori

e voci e luci.

 

Spianano le rughe, tingono i capelli

torna vivo e felice chi non è mai morto

o se lo è,  è per uno scherzo concordato

come quel vecchio gioco da bambini,

si cade a terra trattenendo il respiro

e si aspetta il buon momento per tornare.

 

Ed è questo il Natale, tutto rinasce

il tempo si abbrevia come a comprimersi

sei, siamo in tutte le ore già vissute:

giovane, in casa, perso negli odori d’un tempo

e nel tempo di adesso già invecchiato.

 

Come ogni anno sorrisi, i regali,

qualche foto da aggiungere al Natale.

 

Abner Rossi – 24 dicembre 2020.

Categorie
Poesia

fosse stata di fuoco


Fosse stata fuoco la promessa

non si sarebbe spenta al primo autunno.

 

Felicità scomparve all’improvviso

di fronte a un bivio non illuminato

per quelle strade che avevi costruito

a mia insaputa, forse nottetempo,

quando, fatto all’amor, infin si sogna.

 

Come tu sai può portar lontano

ciò che preme sul cuor quando si è soli

quando pensiero muta in desiderio

e quando libertà urge e distrugge.

 

Io stavo bene come prigioniero

del vivere con te da tanto tempo.

 

Tu prigioniera non lo sei mai stata,

ami gettare ponti ai quattro venti

e non sai niente delle mie catene.

 

Abner Rossi

#abnerrossipoesie #giampierobinipittore