Categorie
Poesia

Quel qualcosa di altro


10 ottobre
dipinto del Pittore Giampiero Bini

A volte, ma sempre più spesso

mi serve saperlo da te

se sono o non sono

se volo, se resto, se parto o ritorno.

 

Quando, per farti un esempio,

le parole stridono all’angolo

del non detto, non voluto, ma bello

o rimangono oltre non so bene cosa.

 

Mi serve saperlo da te

se sono un giardino in collina

oppure qualcosa di strano per te

che cammina per te e da te si allontana.

 

Mi serve sapere da te…

 

l’ora del giorno, se ho sete, se ho sonno

e sei te che io bevo, sei te che io dormo

è per te che non trovo le giuste parole

e quando le trovo è da solo che parlo di te.

 

È da te che ricavo il mio nome e l’età

come sillabandoti in baci bugiardi

per quel troppo desiderio poco tenero

mentre è a te che io chiedo i colori del sogno.

 

Mi serve saperlo da te

se sono o non sono, chi sono

se volo, se resto, se parto o ritorno.

se vedo, se corro, se ancora ti amo.

 

Ma non sto parlando d’amore

A quello non credo, quello è qualcosa di altro.

 

Abner Rossi – giovedì 15 aprile 2021.  

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.