Homo occidentalis


Chiamiamo sogni le illusioni,

le illusioni speranze,

le speranze ipotesi certe

e futuro acquisito.

Ogni attimo che si fa giorno

il sipario si serra,

il servo di scena chiude

a doppia mandata

la commedia in corso.

Nell’ancora del poi

intanto il tempo macina pietra,

la fa sabbia e meno di questa,

polvere volatile

e meno di questa,

cipria e belletti

dal pulviscolo di vecchie ossa,

cenere di carte scritte

ieri ricche di parole – storia,

probabilmente anche magiche,

che, oggi tradotte,

sono meno di niente.

Ai nostri eredi

aneliamo offrire comparsate.

—-

Abner Rossi

25 marzo 2016

Sipario-aperto-sul-Teatro-Ragazzi

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: