Ad un certo Abner Rossi


 

Rosso per le mie idee,

per il mio conto in banca,

per una sana vergogna

di bambino.

 

Per la mia famiglia di operai.

 

Sicuramente per le mie bandiere,

per il vino che non ho mai

annacquato.

 

Rosso per un’anima dannata

costretta nell’inchiostro di una penna.

 

Rosso anche quando il cielo tende al nero

 

E rosso per amore!

Sempre e ogni giorno

dalla prima ragazza conosciuta

ad oggi e qui…

sempre con te

e dietro le mie rughe

che sono quasi tutte di passione.

 

Abner Rossi

8 marzo 2016

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: