Canti orfici insurrezionali


 

Fuori dai miti,

dal bello posticcio,

dall’arte del furto,

dal detto mille volte

tanto per dir qualcosa,

dalle maschere poetiche

prese in prestito.

 

Sulla strada poesia!

Per la strada!

 

Per la via maestra

(se esiste)

ed in quelle secondarie

dove transitano da sempre

quegli uomini ipotetici

che da ultimi, quali sono,

non saranno mai primi

pur scrivendo l’unica storia

che conta.

 

Abner©Rossi

4 marzo 2016

 

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: