Imperfetto presente


Siamo nella nebbia dell’inverno
qualche luce lontana, dei rumori
di un’alba cittadina come tante,
un viale illuminato dritto al centro.

questo è dove si appunta il mio sguardo,
fisso e di uomo distratto,
la mia attenzione stamani è dirottata.

ho lasciato un letto ch’era un fuoco
come solo tu lo sai incendiare
ed io come tu sai non sono acqua.

I nostri fuochi producono calore,
lava proveniente dall’inferno
che mentre sale vola, vola sempre.

Cenere d’argento innamorata,
nessun fumo.

A volte creiamo isole dal niente,
altre addirittura le affondiamo.

tutto ciò che sembra sesso invece è amore,
sempre una passione travolgente,
una carezza impressa sulla pelle.

Abner Rossi
8 gennaio 2016
Dipinto di Daniela Grifoni

Dipinto di Daniela Grifoni

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: