Io non scrivo poesie d’amore


 

Innamorato,

mi piace dire che amerei gettarmi

nei laghi gemelli dei tuoi occhi,

oppure dire che volano viole

quando la tua bocca si schiude

e mi sorridi.

 

Ma questo di sicuro non è nuovo

saranno mille che te l’hanno detto.

 

Io, tu sai,

non ho questi pensieri nel mio sacco,

mi mancano parole come queste

e riderei di me, di te,

del nostro viaggio.

 

Perdonami.

Io posso solamente starti accanto,

far sì che i nostri giorni abbiano luce,

amare le rovine che fa il tempo

e disegnare notti improvvisando.

 

Non amo immaginare ciò che accade,

preferisco guardarlo bene in faccia

magari andando avanti faticando.

 

Che vita vera sia sempre movimento.

 

Abner©Rossi

12 dicembre 2015

 

  1. L’ha ribloggato su .

  2. …del resto l’amore è molto meglio dimostrarlo che decantarlo🙂
    buon weekend!

    • in effetti questo è il limite della poesia “se di sol parole è fatta”
      grazie del commento.
      Abner

      • inevitabilmente è fatta di parole,e anche se sono davvero provate,è necessario applicare la teoria alla pratica affinchè possano essere avvalorate…altrimenti rimangono un bell’esercizio formale come i classici bigliettini romantici di certi cioccolatini…buona settimana
        Daniela

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: