il contrario di tutto


Non sto dove si vorrebbe mettermi

non lo so fare e ho cominciato presto,

se ricordo, già a cinque anni…

cercavo un posto mio dove sedermi

quei pochi attimi che stavo seduto.

 

Mi innamora il contrario di tutto.

Non mi sento strano,

ma l’odore di muffa mi sconvolge

lo sento arrivare lo percepisco nell’aria

e nei luoghi di maggioranza,

nel perbenismo della sopravvivenza,

nelle cene di coppia del sabato,

negli incontri della domenica con amici,

nelle parole dei luoghi comuni.

 

Si può dir tutto di me,

ma non che sia uno snob decadente;

di decadente ho gli anni, le rughe,

un’anziana prostata e il tempo contato

che non amo perdere.

 

Per favore, siate intelligenti,

è sufficiente e basterà ai vostri figli.

 

E volate! Mi raccomando…

—-

Abner Rossi
19 novembre 2015
moonlight
  1. Grandiosa!🙂

    • adelita tasso
    • 20 novembre 2015

    Carissimo Abner seguo spesso e apprezzo le tue bellissime poesie.Questa mi ha cilpoto particolarmente,come mododi vita da imitare,perche’ realistica ,asciutta me nello stesso tempo positiva.Un carissimo saluto,e complimenti!Adelita

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: