Sei nei colori del giorno


 

Al voltarmi scompari,

restano tracce d’ombra

fuligginose di nebbia,

passi remoti nella sabbia

livellati.

 

Sei nell’imbarazzo del sapere

che sei ancora qui e non ci sei.

 

Vivi dietro le rughe, nei pori,

nei rumori di foglia che cade,

nell’edera d’autunno

che s’arrossa,

nel giorno che scolora

e mi fa vecchio.

 

Abner Rossi

10 novembre 2015

  1. L’ha ribloggato su Nel giardino segretoe ha commentato:
    Meravigliosa!

  2. splendida lirica che unisce in un unico insieme lei, lui e il tempo in quelle rughe che segnano il tempo e la vita.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: