i migranti


 

Al volger degli occhi

il seguir dei migranti

in altro viaggio.

 

A sud,

in stormo, come sempre.

 

Stesso nei tempi e nei luoghi,

ogni volta diverso.

Prospettiva d’amore,

caldo accoppiarsi.

Poi d’attesa si muore

o si ritorna.

 

Anch’io come loro,

uno soltanto che migra,

pensa, vive, ama.

 

Poi d’attesa si muore

o si ritorna.

 

Abner Rossi

Lunedì 19 ottobre

migranti

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: